Review party: TIME VAMPIRES - Codice Agatha

Ladies and Gentlemen, benvenuti!
Sono contenta di poter partecipare al Review party del nuovo romanzo di Therry Romano!
L'evento si è svolto dall'11 al 28 febbraio e la mia recensione è proprio l'ultima dei sette blog partecipanti.



Autore: Therry Romano
Titolo: TIME VAMPIRES - Codice Agatha
Prezzo cartaceo: € 16,90
Genere: Fantasy Romance
Data di pubblicazione: febbraio 2019
Editore: Astro Edizioni
Trama: Kira, un’agente di una squadra “fantasma” assoldata da un’organizzazione privata, indaga sulla strana morte del professor Krainager, amico di Max, suo capo e tutore. Dopo essere approdata a Memphis sulle tracce di un sospettato, incontra Damien, un uomo misterioso che scambia per un militare. Al loro primo contatto fisico, Kira riceve una strana scossa e una sensazione sgradevole che la destabilizza e le fa comprendere che quell’uomo non è ciò che appare. Proseguendo nelle sue indagini, scopre che Damien nasconde un segreto e l’incontro con il suo discepolo, Jamal, solleverà il velo su una dimensione sconosciuta e affascinante, che cancella tutte le razionali certezze della ragazza. Kira viene così catapultata nel mondo di esseri antichi, che appartengono a una élite di predatori. Simili a “vampiri”, sottraggono al genere umano una cosa di vitale importanza: il tempo. "Ti porteranno via la cosa più preziosa. Non è il tuo sangue, ma il tuo tempo. Stanno arrivando… sei sicura di essere pronta?"

In breve
Nella società frenetica di oggi, dove tutti corrono indaffarati l'idea che ci sia qualcuno che ci può portare via del tempo devo ammettere che è molto angosciante!
Il genere del libro è definito fantasy romance e la componente fantasy è ben presente: vi ritroverete in una nuova dimensione con regole e creature mai viste prima, con elementi tratti dalla mitologia e filosofia greca e con una storia d'amore che pare impossibile.
Il numero di pagine è elevato, se vi piacciono i libri corposi e strutturati non rimarrete delusi/e!

I personaggi
Kira Frost, bionda 24enne dal lavoro non convenzionale, è infatti un'agente URA per un'agenzia non governativa, addestrata duramente per svolgere al meglio i suoi compiti, gira con due pistole alla cintura e non si fa problemi a tirarle fuori in caso di necessità. Solitamente è determinata, fredda e razionale, ma durante questa avventura scoprirà nuovi lati di sé.
Damien, predatore del tempo di bell'aspetto, ligio alle regole e volto a preferire il dialogo alla violenza.

Le regole erano poche, ma molto ferree: poteva assorbire l’energia vitale dagli umani, ma senza causarne la morte. Non doveva interferire con le loro leggi, ma soprattutto non doveva rivelare la sua natura.

Si incontra casualmente con Kira, l'unica umana che riesce a percepirlo anche quando è "in modalità invisibile". Di seguito vi lascio il passo con le sensazioni di lei la prima volta che riesce ad avvertire la presenza di lui.

Rifece il percorso al contrario e quando tornò a osservare l’uomo, vide alle sue spalle uno sfarfallio, che baluginò per un breve istante. […] Da quel contorno incerto, qualcosa brillò, come gli occhi di una pantera nel buio […] Il gelo le scese lungo la schiena, mentre abbassava il binocolo davanti a sé, spaventata.

Le certezze di Damien svaniscono e anche il suo essere legato alle regole inizia a venir meno, pur di indagare sulla natura del fenomeno e le loro rispettive posizioni.
Date queste premesse, cosa accadrà durante i loro inevitabili incontri? Non vi resta che leggere il libro per conoscerne gli sviluppi!


Chi mi segue sa che amo soffermarmi sui look dei personaggi; l'abito non fa il monaco, ma i vestiti possono raccontare molto di una persona, permettendo di ottenere così un quadro completo.
Più volte nel romanzo viene descritto l'aspetto fisico e il look di Kira che è più o meno sempre uguale. Per il lavoro che fa predilige abiti comodi e pratici, ecco alcuni esempi: la prima descrizione è scritta dal punto di vista di lei, mentre la seconda da quello di un uomo che rimane coinvolto nelle sue indagini.

Sapeva di essere appariscente, con i suoi lunghi capelli biondi, di un colore quasi lunare, i profondi occhi blu e gli zigomi scolpiti. La silhouette perfetta era modellata in un jeans fasciante e un dolcevita nero, mentre il suo incedere ricordava una letale pantera.

Jack la squadrò tutta, dalla punta dei capelli biondi legati in un’ordinata treccia che le pendeva su una spalla, al maglioncino blu che le fasciava le dolci curve nascoste sotto la giacca di pelle nera, ai jeans skinny, fino agli anfibi militari.

Jeans, anfibi e maglia nera sono diventati parte di lei, quasi come una divisa, che continua a scegliere anche quando si trova a disposizione una vasta scelta di abiti diversi.

[…] cominciò a passare in rassegna gli abiti nell’armadio e ne rimase sorpresa: erano i vestiti più belli che avesse mai visto. Tirò fuori diversi capi, mettendoli sul letto. C’erano caftani, sari, kimoni e lunghi abiti di taglio occidentale dai colori stupendi, che andavano dal blu al verde, dal rosso al viola. Non aveva mai posseduto cose del genere e anche solo toccarli la entusiasmava. […]
Nascondendo una risata, Kira tirò fuori dall’armadio una maglietta di cotone nera, un paio di jeans e i suoi anfibi, […]. Era lusingata da tutte quelle premure, ma si sentiva più a suo agio con i soliti abiti che indossava nella sua quotidianità.


Vi lascio l'immagine che meglio caratterizza la protagonista del romanzo, ovvero quella che ha ispirato l'autrice e che mi ha gentilmente mandato.
In questo caso i jeans sono stati sostituiti da un bel paio di pantaloni di pelle e i lunghi capelli biondi tirati indietro... così sembra ancora più una tipa tosta!


Per concludere vi invito a leggere questo romanzo, soprattutto se siete amanti del genere!
Ho apprezzato che la protagonista non fosse una 17enne, come spesso accade nelle saghe fantasy, ma un'adulta. Che ne dite del suo look?
Spero di avervi incuriosito con questa recensione, cosa ne pensate? Metterete questo libro della vostra wish list?
Vi spaventa il fatto che sia abbastanza lungo (590 pagine) o ne siete entusiasti/e poichè così la lettura dura più a lungo?
Per conoscere altre opinioni in merito a "Time Vampires" vi consiglio di dare un'occhiata alle recensioni sugli altri blog del review party!





Vi auguro...
Tante belle cose!!!
Lady Aivlis

Commenti

Post popolari in questo blog

Giuseppe Penone - Incidenze nel Vuoto

Scamiciato a quadri

Come vestirsi in quarantena